Zombie GO!

Pokemen GO. Una idea fichissima fatta con un soggetto di merda.

  • Intervistatore: Ma perchè non ti piacciono i Pokemon?
  • Impazzito.it: Perchè non so frocio.

O magari so frocio, ma cmq i Pokemon fanno schifo al cazzo.

Quindi da qui un format per un gioco geniale, che Impazzito.it insieme ai suoi fan potrebbe produrre su kickstarter chiamato Zombie GO!

Il gameplay può essere strutturato in diversi modi in funzione del grado di danni collaterali da causare alla società, i personaggi dovranno giocare e combattere nel mondo vero, una scusa perfetta per massacrare di botte la gente intorno a te.

Speriamo presto di vedere gente tosta come Ben Richards all’opera.


(se non sai chi sia Ben Richards o hai 20 anni o hai passato una infanzia dimmerda).

Nessun danno collaterale.

  • Il giocatore si iscrive come Preda.
  • Dopo aver attivato la fotocamera, vengono immessi dei zombie nell’ambiente circostante che, ovviamente, sono molto interessati al giocatore Preda.
  • Correrre, correre, correre, fino a che non si raggiunge un rifugio.

Danni collaterali consenzienti.

  • Il giocatore si iscrive come Zombie o come Cacciatore.
  • Dopo aver attivato la fotocamera, l’app sostiuisce ai giocatori presenti degli Zombie o dei Cacciatori a seconda della classe scelta.
  • Il giocatore raggiunge un altro giocatore qualsiasi e lo riempie di cazzotti in faccia.
  • Una volta che il giocatore rivale si trova in terra l’app assegna la vittoria ed i punti esperienza in proporzione al grado dell’avversario.

Danni collaterali apocalittici.

  • Il giocatore si iscrive come Cacciatore.
  • Dopo aver attivato la fotocamera tutte le persone diventano Zombie.
  • Il giocatore raggiunge una persona qualsiasi e la riempie di cazzotti in faccia.
  • Il numero di punti esperienza dipende da alcuni fattori:
    • Vecchi e bambini valgono doppio.
    • Massacri in luoghi di culto (chiese, moschee, ecc) valgono doppio.
    • Le urla causate generano direttamente punti esperienza.
    • Massacri multipli generano combo, le combo level hanno nomi accattivanti come quelli di Killer Instinct per fomentare la corsa al massacro come Triple, Super, Hyper, Brutal, Master, Awesome, Blaster, Monster, King, Killer e Ultra.

La corsa comincia, chi verrà massacrato per primo?

Se solo Vasco avesse avuto le palle

Se avesse avuto le palle, Vasco, avrebbe scritto una vita spericolata nell’unico modo in cui sarebbe stata veramente capita dagli italiani.

Nell’oltreoceano c’è il sogno americano.
Il sogno americano, tu lavori, ti apri una società, fai grossi affari, speculazioni.
Una sacco di transazioni, tutto fatturato, tutte scatole di società che fatturano a vicenda e spostano tutti i costi in Irlanda, una roba complicatissima, alla Google per capirci.
Ma in Italia, si sa, questo sogno non è mai piaciuto.
In Italia la parola fattura non è mai piaciuta.

Perchè l’italiano non ha tempo di aspettare, la sera deve scopare.
Sticazzi di domani, stikazzi dei contributi, della pensione.
I soldi qua, la gente li vuole tutti, subito e soprattutto a nero!

Quindi se vasco avesse voluto parlare all’Italia avrebbe scritto un testo pressapoco così:

VOGLIO UNA VITA PIENA DE NERO
DI QUELLE VITE FATTE FATTE COSI’
VOGLIO UNA VITA COI SORDI SPICCI
CHE SE NE FREGA DI TUTTO SI’
VOGLIO UNA VITA ‘NDO LAVORI FINO A TARDI
DI QUELLE CHE ‘NDO NUN DICHIARI MAI
VOGLIO UNA VITA DI QUELLE CHE NON SI SA MAI
E POI CI TROVEREMO COME LE STAR
A PAGA’ LE MIGNOTTE AL ROXY BAR
O FORSE NON C’INCONTREREMO MAI
OGNUNO A SCAPPARE DAI SUOI GUAI
OGNUNO CON LA SUA PARTITA IVA
OGNUNA DIVERSA
E OGNUNA IN FONDO SEMPRE
SENZA NA FATTURA
VOGLIO UNA VITA COI SORDI IN TASCA
VOGLIO UNA VITA COME QUELLE DEI FILM
VOGLIO UNA VITA ESAGERATA
VOGLIO UNA VITA COME LUCKY LUCIANO
VOGLIO UNA VITA ‘NDO LAVORI FINO A TARDI
DI QUELLE CHE ‘NDO NUN DICHIARI MAI
VOGLIO UNA VITA, LA VOGLIO PIENA DE NERO

E POI CI TROVEREMO COME LE STAR
A PAGA’ LE MIGNOTTE AL ROXY BAR
O FORSE NON C’INCONTREREMO MAI
OGNUNO A SCAPPARE DAI SUOI GUAI
OGNUNO CON LA SUA PARTITA IVA
OGNUNA DIVERSA
E OGNUNA IN FONDO SEMPRE
SENZA NA FATTURA

VOGLIO UNA VITA PIENA DI NERO
DI QUELLE VITE FATTE FATTE COSI’
VOGLIO UNA VITA DO NUN FATTURI
CHE SE NE FREGA DELLE GUARDIE SI’
VOGLIO UNA VITA ‘NDO LAVORI FINO A TARDI
DI QUELLE CHE NUN DICHIARI MAI
VOGLIO UNA VITA
VEDRAI CHE VITA VEDRAI

E POI CI TROVEREMO COME LE STAR
A PAGA’ LE MIGNOTTE AL ROXY BAR
O FORSE NON C’INCONTREREMO MAI
OGNUNO A SCAPPARE DAI SUOI GUAI
OGNUNO CON LA SUA PARTITA IVA
OGNUNA DIVERSA
E OGNUNA IN FONDO SEMPRE
SENZA NA FATTURA

Sposatevi, questa sera sarò con voi

Ogni giorno milioni di persone si sposano in chiesa.
Tu, lei e Dio.
Checcazzo, sposarsi è una cosa tra te e tua moglie.
Te e tua moglie.
Non vuoi un guardone ficcanaso che mentre stai scopando è li che ti guarda.

Si si.
Ti posso anche volere bene.
Provo un enorme sollievo da te e dal tuo disegno.
È bello che tu sia sempre qui con me.
però ora vorrei un attimo scopà con mia moglie, ti dispiace?

E’ come per la cerimonia, gli invitati e tutti gli altri.
Vi voglio bene, grazie per essere venuti, la bambina è bellissima.
Ora se non vi dispiace vado su a fare un giro su quel culo che mi sono sposato, se possibile.

Invece no.
Lui rimane.
Ti guarda.
Ed è tranquillo, tutta la serata con i popcorn caldi.

Praticamente sposandoti in chiesa, permetti a Dio di vedere i tuoi filmati su pornhub.
Cazzo, è da malati.

Premio impazzito.it di ottobre: Dante Svarca

La vicenda parla da sola:

Un ex vigile urbano di Ancona, Dante Svarca, leader dell’UAAR marchigiana, ha recentemente presentato un esposto a carico del vescovo, mons. Edoardo Menichelli, accusandolo di “plateale abuso della credulità popolare”, per aver presentato ai fedeli l’eucaristia come il miracolo della transustanziazione, affermando la presenza effettiva nell’ostia consacrata della vera e viva carne di Gesù.

Dante Svarca denunciato per vilipendio alla religione

Genio!

Solo perchè siamo nati e cresciuti in questo imbarazzante teatrino cristiano crediamo in delle storie pazzesche.

La credenza che uno zombie ebreo cosmico, che può farvi vivere per sempre se mangi la sua carne, e gli dici telepaticamente che lo accetti come maestro, così lui può rimuovere una forza demoniaca che lui stesso ha messo dentro di te e in tutta l’umanità, perché un serpente parlante ha convinto una donna-costola a mangiare un frutto da un albero magico. Questo è il Cristianesimo.

A tutto questo Dante Svarca, eroe laico, ha detto no.

Ha detto no, a cazzo dritto contro il martellamento mediatico perpetrato per millenni a danno della nostra sanità mentale.

Dante Svarca, sei tutti noi.

Metachaos: Ovvero perchè impazzire è una tavanata galattica

I normali spesso ci osservano. Ridono, si prendono beffe di noi, non capiscono come è possibile essere totalmente fuori di testa e contemporaneamente essere felici.

L’unico modo per esserlo è dedicarsi (a cazzo dritto, ovviamente) all’arte.

Ecco a voi un esempio di quello che da noi si chiama pazzo visionario fulminato portatore di luminanza.

Etimologia: A cazzo dritto!

Nella rubrica culturale di oggi abbiamo deciso di dare una risposta ad una domanda che scuote gli animi dei lettori di Impazzito.it in ogni parte del mondo:

“Cosa vorrà dire esattamente ‘A cazzo dritto’?”

Per rispondere ai miei lettori cito una fonte certa di sapere, Wikipedia, che riporta:

a cazzo dritto: espressione che sostituisce la parola “sicuramente”, ad esempio: verrò all’appuntamento a “cazzo dritto” (verrò all’appuntamento sicuramente)
http://it.wikipedia.org/wiki/Cazzo

Riporto altri esempi per meglio spiegare le sfumature di questa complessa espressione.

  • “Ieri Montella ha fatto un gol a cazzo dritto” (ieri ha fatto un gol di caparbia)
  • “Mi compro Call of Duty appena esce, a cazzo dritto!” (comprerò quel videogiuco il prima possibile, senza esitazioni)
  • “Devi prendere la vita a cazzo dritto” (devi prendere la vita di petto)
  • “Voterò il berlusca a cazzo dritto” (voterò certamente Silvio Berlusconi)
  • “Con quella ci sei andato a cazzo dritto!” (sei stato molto sicuro di te nell’abbordare quella donzella)

Proudly powered by Hexo and Theme by Hacker
© 2016 RdV