Tocca fare una religione degli atei

Regà… guardiamoci in faccia, noi atei.

Siamo 4 cazzi scappellati anarchici che smerdano la religione ognuno a modo suo.
Non va bene, ragazzi, così non vinciamo.

Ateismo, il cannochiale.

Il problema è che l’ateismo non riesce ad attaccare sulla fascia di gente stupida.

Esiste una intera categorie di persone, mezze cretine, che non vogliono pensare. Vogliono che qualcuno faccia come faccio io col mio cane, e cioè vogliono essere comandati. Sempre.

E’ pieno di persone che non vogliono responsabilità, che non sanno fare un cazzo e si sentono cretine e che quindi vogliono che qualcuno gli dica cosa fare o pensare quando il loro cervello va in blocco.

E questa persona che comanda può essere il datore di lavoro, la moglie, un amico esuberante o il prete della parrocchia.

Non gli va di pensare, vogliono stare tranquille, vogliono avere un prontuario di risposte davanti agli imprevisti della vita, per non dover dire: “ecco! ho pensato con la capoccia mia ed ho sbagliato, sono un coglione“.

La religione con questa gente ci va a nozze. Del tipo:

  • I froci? “sono contronatura, assolutamente no”
  • L’aborto? “Noooooo! la vita cazzo! la vita è sacra”
  • Scopà con chi voglio? “Fai come te pare, ma senza preservativo!” Ma perchè? “Senza preservativo, dai cazzo gianluca! Col palloncino! E quando stai a scopà ti metti a soffià nei palloncini? Ma perchè c’ho un fijo frocio…”
  • E dopo la morte? “Dopo la morte è da paura, è pure mejo, stai co dio e te tagli”
    Ed invece noi atei cosa offriamo alla mente debole? Libero arbitrio.
    Ma siamo pazzi? Quella gente non lo vuole il libero arbitrio, lo odia!
    Vogliono essere comandati.

Immaginate un fantozzi che diventa ateo.
Si guarda alla specchio e dice:

“Vabbè, sò ateo. E mò? Come me comporto? Che faccio?”

La gente vuole dei pacchetti di moralità già fatti, con cui si trova a suo agio. Fascismo, comunismo, cattolicesimo, libero mercato, per dirne alcuni.

E noi dobbiamo costruire una religione atea.
Con dogmi e comandamenti, se vogliamo comandà, e se vogliamo la gente atea e scappellata.

Quindi io direi di fare un wiki religione che abbia le seguenti caratteristiche.

  1. C’è bisogno di un eroe, buono che ispiri le persone. La cui storia sia avvincente e la cui vita abbia un alone di mistero che affascini le menti. Del tipo, ma è solo un’idea, un uomo nato da una vergine (magari coltivato in provetta, cosa che oggigiorno è possibile) e che abbia un finale che spacca il culo. Uno stefano cucchi menato a sangue perchè difendeva il diritto di pensare a cazzo dritto.
  2. Dei dogmi chiari,che diano delle risposte psudo scientifiche alle domande esistenziali dell’uomo.

    • I froci? “se stanno a un palmo da culo, va bene”
    • L’aborto? “Avoglia, la natura vuole il controllo delle nascite, perchè c’è un numero massimo di esseri di una determinata specie. In un dato ecosistema ci vogliono tot cani, tot api, tot fiori e tot uomini, sennò la natura sbrocca.”
    • Scopà con chi voglio? “A cazzo dritto!”
    • E dopo la morte? “Dopo la morti rivivi la stessa vita che hai vissuto. Identica. Alla Nietzsche.”
  3. Un po di coercizione. La gente deve essere comandata. Le persone devono riciclare, controllare il proprio rapporto con gli altri uomini e la natura, sennò la natura si incazza ed effetto serra, innondazioni, disastri nucleari. Bisogna trovare un elemento “paura” che canalizzi i fedeli e li spinga a rispettare i dogmi.

  4. Un premio per il rispetto dei dogmi, sennò chi me lo fa fare a rispettarli? Del tipo che se rispetti i dogmi, le adepte si lasciano penetrare a rotella, ma solo a cazzo dritto e scappellato.
  5. Un simbolo di riconoscimento, ed un segno sul proprio corpo che marchi, a vita, l’ateo. Un cazzo scappellato, ad esempio.
  6. Un modo per celebrare le tappe importanti della vita: nascita, matrimonio, morte. Si celebra tutti, sempre allo stesso modo. In questo modo le persone si sentono appartenenti ad una comunità.
    Il problema di noi ateo è il relativismo, cazzo.

Io sono ateo e magari mio figlio lo battezzo, tanto la religione è na stronzata, stikazzi.
Io sono ateo e quindi mi sposo in comune.
Io sono ateo e quindi non mi sposo.
Io sono ateo e quindi mi faccio cremare.
Io sono ateo e da morto voglio un mausoleo, fatto con a forma di cazzo scappellato.
Io sono ateo e da morto mi faccio sciogliere nell’acido.
Io sono ateo e da morto mi faccio bruciare e con le ceneri, poi faccio un vinile che i parenti possono ascoltare.

Ogniuno fa come cazzo gli pare e nessuno si sente appartenente ad una comunità.

Dato che alle domande esistenziali non c’è risposta, non si può rispondere a queste domande lasciandole indeterminate, bisogna dare delle risposte, e stikazzi di quali risposte vengano date.

La religione ci spacca il culo, perchè fornisce risposte a cazzo dritto a domande importanti.
Le persone vogliono avere delle certezze, non sapere la verità.

E’ ora di cambiare, quindi chiedo a tutti gli iscritti ad impazzito.it di collaborare per la fondazione di una religione atea, che ci dia identità, potere e coercizione, così da poter avere dalla nostra parte i sempliciotti, gli stupidi, i deboli, le persone ignoranti ed i cretini. Che, recenti indagini di impazzito.it, valutano intorno al 64.31567% (con una approssimazione del 22.567%) delle persone al mondo.

Proudly powered by Hexo and Theme by Hacker
© 2017 RdV